Home italia • 10 consigli per curare l’ansia da esame di maturità

10 consigli per curare l’ansia da esame di maturità

Abbiamo per voi 10 consigli per curare l’ansia da esame di maturità semplici da seguire. Si tratta di un periodo molto importante nella vita di un adolescente, che può avere effetto sull’organismo molto più di quanto si creda. Vediamo insieme cosa fare insieme allo psichiatra Michele Cucchi.

ragazzi esame maturità

1. Non pensare al passato

Pensare a ciò che si poteva fare prima è assurdo: il passato è irrecuperabile. Concentratevi su voi stessi e date il meglio che potete con le prove che vi aspettano. Ridimensionare l’approccio emotivo all’esame fissandovi sull’attimo che dovrete vivere è consigliabile rispetto al rimpianto

2. Ponderare emozioni e azioni

Bisogna muoversi nel modo giusto per fare giusto. Quindi è necessario mettere da parte l’impulsività: ponderate bene e pensate bene e consapevolmente prima di agire.

3. Riconoscere i propri sforzi

La notte prima degli esami è necessario fermasi e darsi la possibilità di “promuoversi” da soli. Spiegando meglio: siete arrivati alla fine di un percorso molto importante. Avete combattuto una battaglia lunghissima valorosamente: concentratevi solo sul concludere la guerra dando voi stessi.

4. Non studiare il giorno prima

Il vostro organismo ha bisogno di riposarsi, così come la vostra mente. Rilassatevi e distraetevi.

5 . Mangiare sano a colazione

Una corretta alimentazione è importantissima. Dovete dare al vostro corpo la possibilità di poter contare su energia pulita in grado di favorire i processi del vostro organismo, ivi compresi quelli mentali. Quindi, a colazione, il giorno dell’esame, bevete acqua, succo di mela e consumate dell’avocado, ricco di vitamine e grassi “buoni” e date spazio a yogurt e pane integrale: fibre e proteine per iniziare alla grande

6. Alimentazione sana prima dell’esame

Mangiare leggero e bene è una delle chiavi del successo: pesce, verdura, semi e pane integrale ne sono un esempio: omega 3 e vitamina C per riposare bene.

7. Preoccuparsi il giusto

Non vi si chiede ovviamente di chiudere totalmente l’ansia fuori dal vostro sistema: sarebbe impossibile, ma cercate di mantenere solo quella sana eccitazione che accende le percezioni.

8. Studiare nel giusto periodo

Non fossilizzatevi su orari canonici di studio per prepararvi: se rendete di più la mattina fatelo di mattina, altrimenti fatelo il pomeriggio o la sera. Dovete scegliere quello che più vi permette di ottenere risultati.

9. Spegnere lo smartphone

E’ una distrazione inutile e rende faticosa la memorizzazione perché tende a farci distogliere l’attenzione. Favoriamo delle pause ogni 45 minuti per sciogliere la tensione invece.

10. Ripasso di gruppo

Per combattere l’ansia potete ripassare in gruppo ed interrogarvi a vicenda: si tratta di un ottimo modo per verificare la preparazione acquisita scacciando contemporaneamente l’ansia.

Minerva Studio

Author:itadsale

Leave a Reply