Home salute • Alimenti che aiutano a bruciare i grassi

Alimenti che aiutano a bruciare i grassi

Oggi, molte persone stanno cercando di perdere peso e, soprattutto, vogliono eliminare il grasso in eccesso del corpo. Se siete una di quelle persone, è più probabile che si sta facendo esercizio fisico, e di prendersi cura della vostra dieta. In questo articolo, vi consiglio quali sono i migliori alimenti che aiutano a bruciare i grassi, di includere nella vostra dieta.

Cavolo

Kale non è solo uno degli alimenti più ricchi di sostanze nutritive, ma aiuta anche a sopprimere l’appetito e rimuovere le tossine dal corpo. Quattro tazze di cavolo ha 10 grammi di fibra e abbastanza nutrienti di disintossicazione raggiungere a disintossicare il fegato in 48 ore. Un’idea semplice per consumare il cavolo è una insalata di cavolo crudo con avocado, peperoni gialli e pomodorini, o di usufruire di un verde succo che include questa pianta.

I broccoli

Fitonutrienti sulforafanos broccoli stimola un enzima che porta le cellule di grasso per bruciare il grasso, oltre ad aiutare la disintossicazione. Consumo di broccoli è molto facile, si può soffriggere con altre verdure oppure si può anche consumare con un po ‘ di formaggio o crema.

Noci

Le noci sono dei piccoli frutti, che bruciare i grassi. Contribuire ad aumentare il metabolismo perché attiva l’ormone tiroideo. Essi inoltre si legano alle tossine che altrimenti essere memorizzati nelle cellule adipose e contribuire alla formazione di cellulite.

I semi di chia

Confezionati con grassi omega-3, fibre e proteine, questi piccoli semi aiutare a sopprimere l’appetito, aumentare il metabolismo, e accendere il glucagone, uno degli ormoni che aiutano a bruciare i grassi del corpo. Il trucco è quello di immergere i semi di chia per 15 minuti a gonfiarsi fino a 10 volte la sua dimensione. Ti consiglio di prendere un acqua ricca di chia con il limone.

Ostriche

Ostriche, o le ostriche sono il tuo migliore alleato quando si è a dieta e si sta andando a mangiare fuori. Oltre ad essere a basso contenuto di calorie, in quanto sono solo 50 calorie per sei ostriche, sono le fonti alimentari più ricche di zinco, che aiuta a diminuire l’appetito e voglie.

L’olio di cocco

Non tutti i grassi sono uguali. L’olio di cocco è utilizzato preferibilmente il corpo di energia, lasciando meno possibilità di essere immagazzinato come grasso. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha mostrato una maggiore perdita di grasso addominale durante un periodo di 16 settimane, quando si consumano olio di cocco al posto di olio di oliva. Questo non significa che dobbiamo abbandonare il consumo di olio di oliva. Quello che possiamo fare è quello di utilizzare olio di cocco per la cottura e l’olio di oliva per il condimento di insalate.

Immagine per gentile concessione di Whologwhy.

Author:itadsale

Leave a Reply