Home italia • Caldo, integratori necessari contro disidratazione?

Caldo, integratori necessari contro disidratazione?

caldo integratori necessari contro disidratazione

Le alte temperature di questa estate torrida mettono a dura prova la resistenza dell’organismo. La sudorazione, la prima arma con la quale il nostro corpo tenta di mantenere costante la nostra temperatura corporea, aiuta a mantenere la situazione sotto controllo, ma contemporaneamente ci priva di tanti minerali e dell’acqua naturalmente immagazzinata.  Gli integratori diventano in questo caso basilari contro la disidratazione?.

Non si tratta di un’invenzione pubblicitaria dell’ultima ora di una casa produttrice di compendi alimentari di questo genere,  ma del consiglio dato da alcuni nutrizionisti. A causa di temperature troppo alte, spesso il gap energetico e minerale che viene a crearsi non è colmabile con la semplice assunzione di acqua e frutta. Onde evitare gravi danni per il metabolismo, pur essendo concordi sul fatto che sia necessario bere più di due litri di acqua al giorno, gli esperti ritengono che non sia sufficiente e che l’aiuto di un integratore idrosalino possa essere contemplato.

A confermare l’assunto dei colleghi ci pensa Giorgio Calabrese, docente di Nutrizione umana all’università di Alessandria:

In presenza di una cospicua perdita di liquidi, ad esempio se abbiamo fatto delle grandi corse, allora un integratore idrosalino, in sostituzione di un quantitativo rilevante di frutta e ortaggi, ci sta tutto.

Un consiglio valido per gli sportivi, ma applicabile a tutti coloro che per motivazioni differenti, fanno tanto movimento e perdono una forte quantità di liquidi. Il professore suggerisce anche una dieta degli alimenti da preferire per il nutrimento giornaliero:

Di base, con l’afa di questi giorni è consigliabile consumare piccoli pasti, come un pomodoro e una mozzarella, un po’ di bresaola, anche un pezzetto di pane con del prosciutto o un gelato, alimenti che permettono di smaltire velocemente quello che arriva a livello gastrico e poi intestinale e che sono ricchi di acqua biologicamente presente, unita a una combinazione di nutrienti, sia vitamine che minerali, che permettono al nostro organismo di reintegrare continuamente l’energia dispersa attraverso il sudore.

Bevete quindi molto, ma se fate attività fisica, prendete in considerazione l’utilizzo di integratori idrosalini.

Sali minerali, principali fonti alimentari

Thinkstock

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*