Home italia • Combattere gli inestetismi del viso con la microdermoabrasione

Combattere gli inestetismi del viso con la microdermoabrasione

La secchezza della pelle, la proliferazione delle cellule morte e i piccoli inestetismi legati all’età possono essere combattuti attraverso dei trattamenti che favoriscono la rigenerazione cellulare del viso. Tra questi trattamenti c’è anche la microdermoabrasione sul viso. GuidaEstetica, portale leader nei trattamenti estetici, si prende cura dei suoi clienti dalla A alla Z offrendo anche trattaenti estetici finalizzati alla rigenerazione cellulare del viso come la microdermoabrasione, un antidoto efficace per combattere gli inestetismi.

Il macchinario per la Microdermoabrasione – spiegano i medici di GuidaEstetica – è costituito da un manipolo detto a punta di diamante o a cristalli neri, che riesce ad arrivare in profondità e a eliminare le cellule morte. Questa pulizia del viso, non solo elimina lo strato più superficiale della pelle, ma stimola anche alla produzione di collagene, provocando alla fine un aspetto più luminoso e levigato. Dopo il trattamento di Microdermoabrasione bisogna evitare l’esposizione solare e utilizzare creme solari ad alta protezione perché la pelle sarà molto più delicata.

La microdermoabrasione, quindi, come spiega la dottoressa Sassu, è un’esfoliazione delicata e mirata degli stati più superficiali della cute (epidermide), ma anche di quelli più profondi (derma ed ipoderma). Poiché stiamo parlando di un trattamento medico estetico è necessario specificare che ci sono inestetismi e patologie che si curano con questo intervento:

  • seborrea,
  • iperpigmentazioni,
  • rosacea e couperose,
  • rughe,
  • cicatrici post-acneiche,
  • cicatrici post-chirurgiche deturpanti,
  • esiti da ustioni cicatriziali,
  • cheloidi inattivi,
  • tatuaggi,
  • strie atrofiche cutanee-smagliature.

Conoscere questo elenco permette di discernere se si ha bisogno o meno della microdermoabrasione. Il consiglio resta comunque quello di chiedere prima il parere do un medico.

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*