Home salute • I cibi migliori per prevenire la degenerazione maculare

I cibi migliori per prevenire la degenerazione maculare

La degenerazione maculare associata all’età è una malattia dell’occhio causato dal deterioramento della macula, che è lo strato di giallo che si trova nella parte posteriore dell’occhio, al centro della retina. Quando la macula non funziona correttamente, la visione perde nitidezza e l’acuità visiva e diventa più sfocata.

Vi presentiamo i cibi e le sostanze nutrienti che alimentano la macula per prevenire e fermare la sua degenerazione nel modo più naturale possibile.

Sintomi

La macula è la parte dell’occhio che ci permette di percepire dettagli fini e piccoli nella zona centrale del campo visivo, in modo che questo sarà il primo sintomo che non funziona correttamente.

A volte l’insorgenza della malattia è quasi impercettibile, soprattutto quando si soffre solo in uno dei due occhi.

Altri sintomi che possono indicare l’insorgenza della malattia sono la visione di linee rette distorto e le aree scure o vuoto al centro del campo visivo.

Fattori di rischio

Il principale fattore di rischio è il consumo di tabacco, ma può anche influenzare un sacco da mangiare una dieta ricca di grassi, malsano, hanno quarantina i livelli di colesterolo e l’obesità.

Tendono ad oggetto le donne in misura maggiore.

La diagnosi

Se si soffre di alcuni di questi sintomi dovrebbe consultare un oculista per valutare il nostro caso, dato che in alcuni casi può diventare grave molto rapidamente e causare la perdita di visione.

Ci sono due tipi di degenerazione maculare: secca o atrofica e umida o essudativa.

Degenerazione maculare secca o atrofica di tipo: questa è la più frequente e viene visualizzato in modo graduale. Non esiste un efficace trattamento medico, ma possono rallentare la loro evoluzione. Degenerazione maculare umida o essudativa: è meno comune e più grave. Una delle possibili cause è la mancanza di ossigeno nella retina. Il trattamento si basa sulla chirurgia laser o alcuni farmaci iniettati direttamente nell’occhio. Come viene trattata?

Fino a poco tempo fa non c’era un trattamento efficace, ma attualmente il loro utilizzo di alcuni farmaci per stabilizzare e migliorare l’acuità visiva in una piccola percentuale, anche se nella maggior parte non rallenta la degenerazione.

Per contribuire a frenare il deterioramento della macula naturalmente presenti alcuni alimenti che contengono i nutrienti essenziali richiesti: selenio, vitamina C, vitamina E, Beta-Carotene, zinco e rame. Anche noi potremmo prendere direttamente come integratori.

Ginkgo biloba

Ginkgo biloba è il grande ossigenatore della testa e degli arti. In questo caso, ci aiuterà a portare ossigeno alla macula, in modo che sarà particolarmente utile in caso di degenerazione maculare umida o essudativa, ma può migliorare anche gli altri tipi.

Ginkgo biloba dovrebbero essere prese per stagioni, facendo le pause in modo che il corpo non si abitua ad esso, in modo che si può prendere per le stagioni di tre mesi, di riposo, di uno o due mesi. Si può prendere in forma di compresse o estratto secondo il dosaggio indicato. È l’ideale per iniziare a prendere all’inizio della comparsa dei sintomi.

Frutti rossi

I frutti rossi sono ricchi di antiossidanti, vitamina C e luteina.

Si evidenziano i mirtilli, oltre a consumare naturalmente si possono acquisire anche in forma di estratto, succo di frutta o compresse.

Si può utilizzare anche il mirtillo, fragola, lampone, la mora, la ciliegia, la prugna o rosso. arandano rojo doc(q)man

Spinaci

Gli spinaci sono ricchi di beta-carotene, antiossidanti, vitamina K, coenzima Q10, vitamine del gruppo B, la clorofilla, i polifenoli, acidi grassi omega 3 e minerali. Grazie a queste proprietà nutrizionali, aiuta a prevenire la degenerazione maculare. Il consumare preferibilmente a crudo, nelle insalate o nei succhi di frutta.

Di semi d’uva nera

Il seme dell’uva nera è ricca di flavonoidi, antiossidanti che sono ottimi per prevenire la degenerazione maculare.

Prepariamo il nostro sugo di fusione uva con i semi o di prendere directamte un estratto. In questo caso non si dovrebbe prendere la dose di 40 a 60 mg al giorno. semillas uva HarlanH

Tuorlo d’uovo

Alcuni studi hanno dimostrato che mangiare tuorli d’uovo regolarmente, le persone oltre i 60 anni di età può ridurre il rischio di perdita della visione, correlata all’età, causata da degenerazione maculare.

Tuorli d’uovo sono ricchi di luteina e zeaxantina sono i nutrienti che favoriscono la produzione di pigmenti visivi.

Immagini per gentile concessione di doc(q)l’uomo e la HarlanH e EyeGlassGuide.com

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*