Home italia • Integratori multivitaminici in gravidanza, sì o no?

Integratori multivitaminici in gravidanza, sì o no?

Gli integratori multivitaminici in gravidanza vanno presi oppure no? Quando si rivelano indispensabili e quando invece se ne può fare tranquillamente a meno? A cercare di fare chiarezza su un tema da sempre piuttosto dibattuto, è uno studio i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Drug and Therapeutics Bulletin. Integratori multivitaminici in gravidanza, sì o no? Scopriamolo insieme.

donna incinta prende integratori

I ricercatori che hanno preso parte allo studio sono tutti concordi nel dire che in alcuni casi, per esempio quando la donna incinta segue una dieta alimentare bilanciata e ricca di frutta e verdura, gli integratori multivitaminici non sono indispensabili per la salute della gestante né tantomeno per quella del futuro bambino. E se, solo attraverso l’alimentazione, si riesce a garantire le giuste dosi di sali minerali e vitamine all’organismo, questo va già bene e non occorre fare ricorso a integratori.

Una sola precauzione, avvertono gli esperti: la donna incinta deve sincerarsi di assumere buone dosi di acido folico e vitamina D: carenze di questi due elementi durante la gravidanza possono infatti comportare alcuni problemi (per esempio legati alla pressione alta, fattore sempre pericoloso nei nove mesi di gestazione). Per il resto, sì agli integratori multivitaminici in gravidanza solo laddove se ne rileva un evidente bisogno, per esempio se la futura mamma presenta evidenti carenze di elementi che sono considerati indispensabili per la salute dell’organismo. In tutti gli altri casi si può anche evitare, gli integratori multivitaminici non sono così indispendabili, avvertono i ricercatori che hanno condotto in porto lo studio. Tutte coloro che, nel tentativo di garantirsi una migliore salute, assumono integratori multivitaminici senza avere prima appurato una reale necessità, sbagliano. I ricercatori sostengono che sia molto più importante assumerne 400 microgrammi di acido folico al giorno (utile per proteggere contro anomalie del feto) e 10 microgrammi al giorno di vitamina D, raccomandata per la salute delle ossa della madre e del bambino.

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*