Home salute • La mia coscienza ha più peso di me che il parere di tutto il mondo

La mia coscienza ha più peso di me che il parere di tutto il mondo

Spesso si dice spesso che non c’è niente di meglio di un cuscino di una chiara coscienza.

È un’idea così semplice come reale, dal momento che questo costrutto psicologico contiene un’adeguata percezione di sé e del mondo in cui si dovrebbe sempre regnare l’armonia e l’equilibrio.

Arrivare a quel punto di una sottile armonia dove ogni cosa si fa o si dice, è in linea con i nostri valori, senza dubbio, di una coscienza che ci permette di vivere molto meglio.

Ora, sappiamo che per avere la coscienza tranquilla, a volte, si deve combattere una battaglia personale che ci allontana da certi ambienti e gruppi sociali.

Conformi a questi sentimenti in modo intimo e potente richiede che ci si sposta attraverso le varie fasi in cui, a poco a poco, siamo comprensione di ciò che è prioritario e ciò che è secondario.

Ci proponiamo di riflettere su questo con noi.

Il potere di una chiara coscienza

Ci sono quelli che non hanno. C’è chi non riesce a dormire tranquillamente la notte, perché la loro coscienza non è in pace.

Non avendo perdonato, abbia agito in un modo sbagliato, appagamento, precario o addirittura fuggito quando qualcuno o qualcosa preteso da noi certe cose che abbiamo fatto, senza dubbio, che si arriva a sentire questo sentimento così profondo e allo stesso tempo complesso.

Si consiglia di leggere anche “apapachar, accarezzano l’anima con la complicità”

Il complesso, ma interessante il concetto di consapevolezza

Uno dei maggiori esperti nel concetto di coscienza di William James. Il famoso filosofo e psicologo della fine del XIX secolo, il fratello di Henry James, ha dichiarato che la coscienza potrebbe essere diviso in tre parti:

L’io empirico

Qui sarebbero venuti tutti questi aspetti di noi stessi, dobbiamo rivendicare come proprio. C’è l’auto-stima, cosa siamo, cosa ci piace, cosa evitare, perché ci fa male.

L’ego puro

Non è che aspetto che raggiunge una dimensione più spirituale e intima. Si tratta di una parte più profonda del nostro essere che, a volte, non siamo pienamente consapevoli.

È l’istinto che ci dice che qualcosa di ciò che accade “non è buono” e a cui dobbiamo reagire.

Le modifiche dell’ego

Qui sarebbero quei cambiamenti che si verificano nel nostro ciclo di vita e che, a volte, ci fanno scoprire nuovi aspetti che integriamo nella nostra personalità e la nostra coscienza.

Non dobbiamo dimenticare che le persone che crescono ogni giorno, per esperienza, è quello di imparare.

conciencia

La coscienza è una sottile combinazione di questi aspetti.

Abbiamo un sistema di valori che possono variare con il tempo, ma allo stesso tempo, abbiamo anche una sorta di “bussola interna” che ci fa rivelare nei confronti di determinate situazioni che riteniamo ingiuste.

Scopri 7 modi per connettersi emotivamente con qualcuno

I rischi di non attendere alla propria coscienza

Grazie a William James, sappiamo che la coscienza è qualcosa che è radicato nel nostro essere, che ci guida e ci permette di cambiare e imparare a conoscere sempre di distinguere tra ciò che è giusto e cosa è sbagliato.

A questo punto è molto probabile che vi chiedete perché alcune persone si comportano senza ascoltare la voce della sua coscienza.

Queste potrebbero essere alcune ragioni:

Che è più focalizzato sul loro mondo esterno ed è guidata solo da ciò che le persone dicono o dal bisogno di piacere agli altri non è in ascolto di se stesso.

Non ascoltare la propria coscienza, è trascurato, e, di conseguenza, il malessere, il disagio e l’autostima problemi.

D’altra parte, avremmo anche coloro che sono concentrati sul loro proprio beneficio in un modo puramente egoistico, senza riguardo per gli altri. La coscienza, come sappiamo, è formata dai nostri valori e l’essenza, quasi “istintivo” in grado di dirci cosa è bene e cosa è male.

Tuttavia, ci sono quelli che non si accorgono o non ascoltare, perché cercano solo il proprio benessere, senza affrontare i valori, senza capire che cos’è la nobiltà o di rispetto.

Manos rodeadas de flores

Imparare ad ascoltare la voce della coscienza

Non c’è nulla di più sano e arricchente per ascoltare la voce della nostra coscienza, nel giorno per giorno.

È possibile che ciò che si sta seduti, dici a te stesso che fai tu e che la tua vita sta andando avanti in quel sottile armonia, dove ogni uno dei vostri atti è in linea con i vostri valori e le essenze.

Vi consigliamo di leggere “qualunque sia la tua sofferenza, non fare del male agli altri”

Ora, a volte, le opinioni degli altri ci ferma un po’, così come le convenzioni o che i nostri contesti più vicino in attesa per noi.

Quindi, cercare di ricordare questi semplici consigli:

Se la tua coscienza ti dice di andare, non restare. Se ti dice di parlare e di dire la verità, non provate a fare uso della menzogna. Se ti dico che li protegge, non rinunciare. Se dite di rimanere e aiutare, non andare. Se ti dico che stare sul sicuro, non ti scoraggiare.

Author:itadsale

Leave a Reply