Home salute • La sindrome del nido vuoto: quando la solitudine pervade la casa

La sindrome del nido vuoto: quando la solitudine pervade la casa

Avete mai sentito solo? Se siete un genitore sicuramente hai vissuto la realtà in cui i vostri figli ottenere più vecchio e uscire di casa. Quella solitudine che si sente e che si teme è chiamato sindrome del nido vuoto.

Si consiglia il seguente: venire a patti con la solitudine

Tutte le nostre emozioni e i sentimenti sono influenzati da ciò che accade intorno a noi. Questo non riguarda soltanto le situazioni di lavoro o di famiglia, ma la gente di qui ha un ruolo molto importante.

È di più, si potrebbe dire che le persone giocano un ruolo chiave in questo senso, dato che sono i principali responsabili delle nostre emozioni.

Nel caso dei genitori, i bambini, prima o poi dovrà lasciare il nido. Loro lo sanno, ma è difficile, quando è venuto il momento, per affrontare la solitudine della casa. Una casa che è cambiato e che, per loro, è ora intrise di ricordi.

persona-con-maleta

La sindrome del nido vuoto e la perdita

La sindrome del nido vuoto può essere definito con una sola parola: la perdita. La perdita dei figli, che sono stati determinati per emanciparsi, per andare a vivere da solo a studiare lontano da casa, o semplicemente per rendere la vostra vita e di costruire una famiglia.

È possibile che le madri che hanno più esperienza la sensazione di solitudine in casa. Sono stati portati all’interno e si sente molto di più in relazione con i loro figli.

In qualche modo, sono una parte importante di loro e si sentono tremendamente responsabile di ciò che accadrà.

Scopri: I 5 principi di distacco per la nostra salute emotiva

Ma, improvvisamente, ti rendi conto che la tua stanza è vuota. Non devi più preoccuparti per il tempo in cui si arriva, e non si ha nemmeno la possibilità di discutere.

Tutto è cambiato, e che, come un genitore, si sono rattristato. In molte occasioni, si inizia a sviluppare i comportamenti che possono essere che tuo figlio si recrimine, come chiamando ogni giorno.

mujer-triste

È normale, añoras il contatto e la comunicazione quotidiana. Tuttavia, tutto è cambiato.

È molto più difficile in questa situazione è per i genitori che sono soli. Se siete in coppia, sindrome del nido vuoto è molto più facile da affrontare, ma di essere solo, la sensazione di solitudine aumenta.

Nonostante questo, è una situazione che dobbiamo rispettare e sanno come affrontare nel migliore dei modi. La tristezza e la nostalgia sono normali. Anche se è difficile, è il momento di accettare che i pulcini hanno volato il nido.

La situazione attuale dei giovani

La sindrome del nido vuoto sembra alimentati in modo negativo dall’attuale situazione che i giovani abbiano a vivere. Molti sono in età avanzata, non sono ancora stati emancipati.

Lee: Mio figlio è la mia debolezza e il motivo per cui io sono forte

La disoccupazione, la precarietà, la mancanza di motivazione, o la comodità di essere a casa dei genitori, incoraggia questi a credere che i loro figli saranno con loro per tutta la vita.

Nel caso In cui un’opera si pone, è normale che sia molto lontano da casa, a volte anche cambiare il paese. Questo mi rattrista ancora di più, se possibile, per i genitori, che non sono preparati per affrontare questa situazione improvvisamente.

mujer-con-maleta

Quando i bambini fanno la loro vita e hanno la loro propria famiglia, lontano da i loro genitori, la sensazione di disagio aumenta su questi per essere in grado di prendersi cura e di connettersi con i loro nipoti.

Per superare la marcia dei bambini

È vero che il rapporto tra i genitori e i bambini potranno determinare la gravità o meno di questa sindrome. Come abbiamo detto, i genitori che sono la sola a essere i più colpiti. Nonostante questo, con sforzo, si può essere in grado di superare.

Accettare la situazione: a volte ci empecinamos per andare contro una circostanza che non è nelle nostre mani per risolvere. È il momento di accettare che i figli sono andati a vivere la propria vita. Concentratevi sul vostro partner: se siete una coppia, a volte questo è relegato perché concentrare tutta la tua attenzione sui tuoi figli. Ora è il momento di fare le cose insieme e recuperare un po ‘ della vita di coppia. Non stare a casa: se sei single o in coppia, è il momento di recuperare alcune abitudini sociali sane. Stare con gli amici, fare una passeggiata o immergersi nelle attività piacevoli possono far dimenticare la solitudine che si prova quando si arriva a casa tua.

Hai già stai andando? Non farlo senza scoprire: Il pericolo di iperprotezione, in l’educazione dei vostri figli

La sindrome del nido vuoto è difficile da superare, ma non dimentichiamo che si tratta di una fase che ogni genitore prima o poi passa.

Accettare la situazione, capire e fare uno sforzo per portare quanto più possibile, saranno i nostri più grandi alleati.

Author:itadsale

Leave a Reply