Home salute • Lo zinco nella dieta

Lo zinco nella dieta

Lo zinco è un minerale essenziale che svolge un ruolo molto importante nell’alimentazione. Il consumo giornaliero è di fondamentale importanza, in quanto partecipa con funzioni vitali del corpo in rapporto a ossa, muscoli e tessuti pigmentati dell’occhio.

Il fabbisogno giornaliero di zinco nella dieta varia da 2 a 10 mg al giorno, a seconda dell’età e stato di salute. Fortunatamente, è possibile incorporare nella dieta attraverso di pesce, di carni o di prodotti lattiero-caseari, tra gli altri.

Le ostriche sono uno degli alimenti che contiene, in quanto forniscono l ‘ 85% della dose giornaliera raccomandata.

La maggior parte dello zinco è assorbita nell’intestino tenue attraverso il cibo e il trasporto ad alta velocità dal digiuno verso il fegato, attraverso la circolazione portale.

Tuttavia, il processo di assorbimento è saturabile, perché, quando i livelli di zinco sono aumentati, il suo tasso di trasporto diminuisce.

In ogni caso, è vantaggioso per mantenere gli indici di zinco stabile in modo che si può beneficiare di diversi tessuti.

Quali funzioni del corpo partecipa in zinco?

Più o meno, nel corso del 1960, ha cominciato a fare indagini che hanno testato molte delle funzioni che lo zinco svolge un ruolo importante.

In questo momento, è stato stabilito che l’assunzione di zinco nella dieta è stato molto utile per migliorare l’assorbimento del ferro, e per curare l’anemia.

Abbiamo anche scoperto che lo zinco è essenziale per lo sviluppo dei linfociti T, le cellule bianche del sangue responsabile di inibire l’azione di virus e batteri che causano infezioni.

flujo sanguíneo

Altre funzioni coinvolte in zinco sono:

La salute della prostata e lo sviluppo degli organi riproduttivi. La riduzione di acne e controllare l’attività delle ghiandole sebacee. La sintesi delle proteine. Il controllo dell’ansia e stress. La guarigione delle ferite. L’aumento della risposta immunitaria del corpo e la produzione di anticorpi. La tutela della salute del fegato. La formazione delle ossa. È essenziale per il corretto assorbimento della vitamina A. Come includere più di zinco nella dieta?

zinc en la alimentación

Il modo migliore per includere zinco nella dieta è quello di scegliere gli alimenti che contengono buone quantità.

Anche se è possibile acquistare integratori di zinco, è più opportuno prendere l’alimentazione elettrica per avere più vantaggi.

È importante notare che l’assorbimento di zinco è maggiore quando si tratta di animali di proteine invece di vegetali.

Naturalmente, un po’, qualsiasi cibo sano che contiene è il benvenuto all’interno della dieta.

Tra i quali è possibile includere nel vostro piano di mangiare si distingue:

Altri: 76 mg di zinco per porzione 85 g Fortificato cereali: 15 mg di zinco per ciascuna porzione di 30 g Manzo: 6,2 mg di zinco per porzione 100 g Pollo: 2.7 mg di zinco per porzione Carne di maiale: 2,9 mg di zinco per 100 g Formaggio svizzero: 1 mg di zinco al 30 g Legumi: 1,8 mg di zinco per porzione 170 g Vongole: 21 mg di zinco per 100 g Germe di grano: tra i 13 e i 16 mg di zinco per 100 g Sardine: 3 mg di zinco per 100 g Cosa succede nel corpo quando c’è una carenza di zinco?

mujer con fatiga

Se non è inclusa nella fornitura di potenza sufficienti fonti di zinco, c’è un alto rischio di sviluppare una serie di disturbi.

In aggiunta alla dieta, ci sono altre condizioni che possono portare ad una significativa diminuzione dei loro livelli nel corpo.

Tra queste spicca il diabete, l’insufficienza renale, e diarrea cronica. Ci sono anche alcuni fattori genetici che influenzano la difficoltà di assorbire.

Inoltre, l’eccesso di sudorazione e il consumo di acqua dura può causare una perdita significativa.

A causa di questo, ci sono una serie di reazioni nel corpo, che si manifesta attraverso:

La debolezza e le macchie sulle unghie Comparsa di acne Perdita di appetito Sensazione di fastidio agli occhi Ritardo nello sviluppo sessuale Alterazione nella crescita La perdita dei capelli Stanchezza e dell’affaticamento Infertilità o impotenza Suscettibilità alle infezioni Aumento dei livelli di colesterolo La lentezza nel recupero delle lesioni cutanee

Tuttavia, uno non deve incorporare eccessiva nella dieta, perché più di 200 mg al giorno può essere controproducente.

In conclusione, lo zinco è un minerale essenziale nella dieta perché il corpo richiede per il corretto funzionamento dei loro sistemi.

Per questo motivo, è importante per garantire l’inclusione di una costante nella dieta e cercare di evitare la loro carenza.

Author:itadsale

Leave a Reply