Home italia • Olimpiadi Rio 2016, alimentazione degli atleti

Olimpiadi Rio 2016, alimentazione degli atleti

Quale alimentazione stanno seguendo i nostri atleti alle Olimpiadi di Rio 2016?  Lo sport a livello agonistico richiede un gran dispendio di energia. Questa si accumula grazie ad una dieta calibrata a seconda delle calorie necessarie da spendere per gareggiare.

atleti bevono e mangiano

Ogni atleta deve infatti raggiungere il momento della gara nella forma fisica migliore. Grazie all’allenamento costante ed un organismo in grado di sostenere energeticamente gli sforzi. La dieta mediterranea ancora una volta si rivela la migliore per ottenere contemporaneamente una buona forma fisica e la potenza necessaria a fare sport. I piatti ovviamente devono essere leggeri e digeribili ed essere bilanciati in tutti i nutrienti, fornendo tante calorie quante la disciplina ne richiede.

Non solo proteine

Una volta si puntava a far seguire agli atleti una dieta prettamente proteica: adesso il pasto ideale di un atleta prevede il giusto bilanciamento di carboidrati, protidi e grassi. Non devono mancare inoltre vitamine ed antiossidanti. Tutto ciò si ottiene consumando buone quantità di frutta e verdura, ma anche pollo e tacchino: carni bianche che contengono ferro, vitamine del gruppo B e grassi polinsaturi. I carboidrati vengono consumati in modo tale da dare agli atleta una riserva di energia importante atta ad evitare tra l’altro, durante gli sforzi, possibili casi di ipoglicemia. E’ molto particolare in tal senso la dieta del ciclista. Il loro dover rimanere in sella alla bicicletta a lungo per pedalare li porta a consumare, oltre a dei pasti bilanciati nel corso della giornata, della pasta o del riso in bianco a colazione accompagnati da uova o carne per ottenere il giusto apporto proteico.

Via libera agli spuntini

Sono almeno 5 i pasti che gli atleti devono consumare: possono arrivare a 6 per i pugili, chiamati ad usufruire di uno spuntino anche prima di andare a dormire. Per essere certi di poter contare sulla giusta dose di energia, gli atleti consumano snack a base di frutta fresca o essiccata, biscotti secchi o in alcuni casi, dolci da forno freschi.

Idratazione è primaria

Se mangiare bene per ogni atleta è basilare, l’essere idratato lo è ancora di più. E’ necessario bere la giusta quantità di acqua e reintegrare i sali minerali che si sono persi nel corso dell’attività sportiva. Tutto ciò si può fare tramite il consumo di frutta e verdura o utilizzando degli integratori salini sotto il controllo dei propri preparatori.

Author:itadsale

Leave a Reply