Home italia • Paura delle malattie (ipocondria) a 16 anni

Paura delle malattie (ipocondria) a 16 anni

Richiesta di Consulto Medico Salve dottore, sono una ragazza di 16 anni e da 1 mese, in seguito ad un sbalzo del ciclo mestruale ho incominciato ad avere delle palpitazioni con capogiri, ho consultato il medico e mi ha detto che erano cose legate al nervosismo. Per un po’ di tempo, circa una -due- tre giorni sono stata tranquilla poi ho ricominciato ad avere ansia e attacchi di panico anche legate a delle mie paure e pensieri scaturiti dal mio starmene sempre a casa e non svagarmi mai. Pochi giorni fa ho avvertito un dolore al ginocchio appena appoggiavo il mio peso su di esso ma dopo un giorno é scomparso. Ieri ho avvertito invece un dolore, una sensazione di gelo alla parte destra della testa e stamattina ho trovato un piccolissimo nodulo sul pollice. Penso sempre che all`improvviso mi venga qualcosa, tipo un`infarto o che soffri di una malattia come un tumore al cervello anche perché fino a due mesi fa dormivo con il telefono e le cuffie nel letto e mi sto preoccupando moltissimo… Ogni segnale del mio corpo mi mette terrore… sto mangiando anche poco perché non so che ho…. comunque tutti questi sintomi sono accompagnati da tanta ansia forse dovuta al luogo in cui vivo e alle persone… Aspetto un suo parere, cordiali saluti.

paura malattie ipocondria 16 anni

Specializzazione Psicologia e Psicoterapia Tipo di Problema sospetto di avere un tumore al cervello o un altra malattia

Risponde la dott. Maria Barbarisi Psicologa Forense e psicoterapeuta. La dottoressa Barbarisi effettua sedute di psicoterapia anche via Skype. Per contatti diretti: [email protected] tel. 3395995666.

Ciao Anna, mi dispiace che tu stia in questa condizione di paura anche perché non conoscendo la vera natura dell’origine cioè di questo tuo malessere ne sei molto spaventata. Quello che tu stai vivendo è un comunissimo attacco di panico conseguenza di piccoli traumi emotivi avuti nella tua  infanzia. Quando si è piccoli di fronte a un vissuto reale o immaginario di abbandono da parte delle figure genitoriali si scatena un’angoscia tale da non poter essere gestita dal bimbo il quale usa un meccanismo inconscio chiamato rimozione che allontana questi vissuti da angoscia immagazzinandoli all’interno della propria psiche dove rimarranno fino a quando in età adulta un trauma anche banale riporta in superficie le emozioni legate al trauma infantile. Però come ti dicevo ritornano alla memoria solo le emozioni e non il ricordo dell’episodio e proprio per questo motivo che l’attacco di panico mette paura in quanto non è collegabile a niente nel presente. L’attacco di panico si elimina con una psicoterapia cognitivo comportamentale della durata di un otto mesi circa a cadenza settimanale. Se vuoi avere ulteriori informazioni puoi contattarmi al 3395995666 oppure fatti dare il nominativo di qualche buon psicoterapeuta.

>> Leggi tutte le risposte della Dottoressa Maria Barbarisi

Leggi anche:

Attacchi di panico? Ecco i 10 sintomi più comuni (FOTO)

Come attivare lo stress buono (FOTO)

5 consigli contro la depressione da ora solare (FOTO)

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Iakov Filimonov

Author:itadsale

Leave a Reply