Home salute • Queste sono le 6 migliori erbe per la protezione del fegato

Queste sono le 6 migliori erbe per la protezione del fegato

Il fegato è uno dei più grandi organi del corpo e la sua importanza risiede nel fatto che esso soddisfa un’ampia varietà di attività essenziali per la vita.

Questo è responsabile di filtraggio circa un litro di sangue al minuto, per fare un lato quelle sostanze tossiche che gradualmente si accumulano.

Partecipa, inoltre, attività ormonale e debug di batteri, allergeni e sostanze chimiche derivate da farmaci.

Come se questo fosse poco, con la colecisti è responsabile per la digestione delle proteine e dei grassi, e la corretta conservazione dei nutrienti.

Si stima che circa il 10% della popolazione mondiale soffre di una malattia al fegato come la fibrosi, cirrosi, cancro, o l’epatite.

Queste diminuiscono la qualità della vita del paziente e, nei casi più gravi, può portare alla morte.

Fortunatamente, oltre ai trattamenti medici che sono stati sviluppati per combattere loro, ci sono diverse piante che aiutano a pulire e salute.

In questo spazio vogliamo condividere le 6 migliori per consumare regolarmente.

1. Cardo mariano

cardo-mariano-belleza-interior

Noto in molte culture, come il “guardiano del fegato cardo mariano è uno dei migliori rimedi per prevenire e curare le malattie del fegato.

E ‘ dimostrato che aiuta a eliminare il fegato e la cistifellea, e, inoltre, ha proprietà anti-infiammatorie che aiutano a guarire.

La sua assunzione regolare elimina le scorie e crea una barriera protettiva contro i radicali liberi, alcol, funghi e altri elementi dannosi.

Protegge anche contro il diabete, il colesterolo in eccesso, e le malattie del sistema circolatorio.

Il suo consumo non deve essere superiore a 250 mg al giorno e può essere fatto attraverso il tè o insalate.

Vedi anche: 7 home rimedi per rinforzare i vasi sanguigni

2. Carciofo

Questo tonico amaro ha principi attivi rigeneranti dei tessuti epatici mentre supportati nei loro processi di digestione e di debug.

Aiuta a combattere l’orticaria, allergie, alterazioni del pH del sangue. Inoltre, impedisce l’epatite, insufficienza renale, e l’eccesso di colesterolo.

Grazie alle loro proprietà, regola la produzione di bile e scarichi colecisti per prevenire la formazione di calcoli.

Il suo consumo può essere fatto attraverso le insalate, i decotti e frullati.

3. Radice di tarassaco

raíz-diente-leon

La radice di tarassaco è un’erba perenne che proviene dal Nord America e in diversi paesi dell’Europa.

Molti considerano questa pianta come un’erbaccia, ma le radici sono un rimedio potente che stimola i processi di disintossicazione del corpo.

Si consiglia di evitare l’eccesso di acqua nei tessuti del fegato, così come l’infiammazione della stessa.

Aumenta la produzione di bile favorisce l’eliminazione delle tossine per facilitare la digestione.

Con questa erba è ottenuto notevoli quantità di vitamine A, C e D, e di minerali come calcio e ferro.

Viene cotta in acqua e consumato il loro tè due volte al giorno.

4. Foglia di menta

La menta è una pianta medicinale che è stato usato per promuovere il normale flusso della bile dal fegato alla cistifellea.

Gli oli essenziali che contiene il supporto alla digestione dei grassi e migliora l’assorbimento dei nutrienti.

Vitamine e minerali aumentare la rimozione di sostanze nocive e prevenire i danni di questo organo.

Preso in infusione, limonata o frullati.

5. Curcuma

Curcuma

Anche considerato come una spezia, la curcuma è uno dei migliori alimenti per rimuovere le tossine che sono intrappolati nel sangue e il fegato.

Il suo composto attivo, la curcumina, ha un effetto anti-infiammatorio e antiossidante che ripristina la salute del fegato per l’ottimale esercizio delle loro funzioni.

La sua azione antiossidante è coinvolto nella filtrazione del sangue e aiuta a eliminare le particelle nocive presenti in questo.

E ‘ usato per alleviare le condizioni che colpiscono il sistema circolatorio ed è buono per la crescita della flora batterica.

È stato dimostrato che la sua assunzione aumenta la purificazione del fegato e si ferma la crescita di cellule anormali.

Può essere aggiunto a frullati, zuppe, insalate e tante altre ricette.

Consigliamo di leggere: Il consumo di melanzane protegge contro il cancro del fegato

6. La celidonia maggiore

La celidonia è una pianta che viene utilizzata come complemento di pulizia del fegato e la cistifellea. Contiene principi attivi che impediscono l’accumulo di molecole dannose e tossine.

La storia vuole che i greci hanno usato come un agente disintossicante per migliorare la circolazione e la salute in generale.

Questa erba stimola la bile nel fegato e supporta l’attività degli enzimi del pancreas.

Viene consumato per infusione non deve superare i tre cucchiai (30 g) al giorno.

È importante tenere a mente che l’assunzione di queste erbe devono essere supportati con una dieta equilibrata e a ridotto contenuto di grassi.

Buone abitudini di vita sono fondamentali per proteggere questo importante organo.

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*