Home salute • Trattamenti per il dolore alle piante dei piedi

Trattamenti per il dolore alle piante dei piedi

Il dolore alla pianta del piede o fascite plantare, si verifica più accurata, la parte inferiore del tallone —anche se può irradiarsi in tutto il piede, o hanno un altro obiettivo della start— up, questo dolore può essere causato da un eccesso di pressione sul piede, causando una rottura dei legamenti, e generando un intenso dolore e sensazione di rigidità nella parte del tacco.

Cause di fascite plantare

La fascite plantare può essere causato principalmente da:

l’eccesso di peso gravidanza orari di lavoro troppo pesanti l’uso sbagliato di calzature o il piede piatto o con un sacco di arco. I sintomi della fascite plantare

I sintomi prodotti da questa condizione tendono ad essere:

il dolore bruciore nella parte inferiore del tallone (o piede) rigidità

In genere, questo problema si verifica solo in un piede, anche se può colpire entrambi i piedi allo stesso tempo .

Questa condizione è molto più forte la mattina, quando i primi passi dopo il riposo della notte, o se c’è stato un sacco di tempo seduta e di riposo, anche si può sentire dopo un lungo giorno di esercizio fisico o di qualsiasi attività che è rimasto molto tempo in piedi.

Trattamenti per il dolore della pianta del piede

Trattamento indicato per il dolore nella pianta del piede è principalmente quello di ridurre l’infiammazione al massimo.

Home rimedi

Caminar descalzos

La prima cosa che si dovrebbe fare è stare a piedi nudi, come a lungo possibile, inoltre, applicare ghiaccio almeno quattro volte al giorno, per venti minuti ogni volta. Questo aiuta a ridurre l’infiammazione nella zona interessata.

La scarpa è necessario posizionare un supporto che sostiene l’arco plantare del piede, riducendo così il dolore.

Dedicare almeno venti minuti al giorno di pratica di esercizi di stretching.

Prendere un po ‘ di anti-infiammatori possono essere ibuprofene, sarà di grande aiuto, ma senza abusarne.

Trattamenti medici

Se anti-infiammatori non fare l’effetto che si sta cercando, si ricorre ad una molto più forte ed efficace, come può essere l’applicazione di una iniezione di corticosteroidi. Questi sono applicati direttamente sulla parte interessata del legamento della pelle del tallone o l’arco del piede; poi applica una corrente elettrica che non causa alcun dolore, così lo steroide penetra la pelle e il muscolo.

Inoltre, il professionista può optare per la terapia fisica, dove faccio stretching della fascia plantare e del tendine di Achille. Si consiglia, inoltre, di esercizi per rafforzare la parte inferiore della gamba muscoli.

In alcuni casi, è fondamentale l’uso di notte stecche, che aiutano ad allungare il polpaccio e l’arco del piede, permettendo al piede di rimanere flesso per allungare la fascia plantare e del tendine di Achille, con conseguente riduzione del dolore e rigidità al mattino.

Le scarpe possono utilizzare dei plantari per aiutare a distribuire la pressione, così da prevenire ed evitare danni di maggiore importanza alla fascia plantare.

Ricordate…

È estremamente importante che si presta attenzione ad ogni uno dei sintomi che si presentano. Se si inizia un trattamento con i rimedi domestici che si consiglia di non sentire miglioramento. è meglio andare subito al proprio medico di fiducia e seguire il trattamento che si consiglia.

Author:itadsale

Leave a Reply