Home italia • Vene varicose, causa di ictus? Risponde l’esperto

Vene varicose, causa di ictus? Risponde l’esperto

Richiesta di Consulto Medico

“Mia madre era affetta da vene varicose ed è deceduta a 59 anni a causa di un ictus! Diversi altri famigliari sono deceduti per ictus! C’è correlazione con le vene varicose? Cosa si può fare per prevenire? “.

vene varicose e ictus

Specializzazione Flebologia e Chirurgia Vascolare

Tipo di Problema Vene varicose e ictus

Risponde il Dott. Giuseppe Serpieri, MD, FCPhleb Specialista in Chirurgia Vascolare (Torino, Milano, Roma, Londra). Per contatti diretti Tel 3356791027 o visitare il sito www.flebologia.it

“Buongiorno. Non vi è diretta correlazione fra patologia varicosa degli arti inferiori ed ictus. Quest’ultimo rappresenta una complicanza di una patologia arteriosa causata da diversi fattori di rischio, quali fumo, diabete, ipertensione, sovrappeso, ecc…, che devono essere opportunamente valutati e curati (per prevenire dunque il rischio di ictus ndr).  Le vene varicose, patologia più benigna rispetto a quella arteriosa, possono comunque andare incontro, nella loro evolutività, a complicanze, tra le quali  la trombosi venosa profonda e, soprattutto, l’embolia polmonare. E’ dunque indispensabile sottoporsi ad una consulenza specialistica vascolare per fare una diagnosi corretta e stabilire il tipo di trattamento più opportuno per la sua situazione, tenendo in considerazione che le vene varicose DEVONO essere rimosse. Cordiali saluti”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Giuseppe Serpieri

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti simili:

Varici alle gambe, cosa fare? Le calze funzionano?

Vene varicose (varici) alle gambe: cause, sintomi e come curarle

Ictus, 5 sintomi premonitori

Se avete altri quesiti da porre al dottor Serpieri (o ad altri nostri esperti) potete scrivere utilizzando il form al seguente link:

Chiedi all’esperto: consulti online su Medicinalive

Ricordiamo che Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente divulgativo: queste consulenze, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il prezioso e continuativo rapporto con il proprio medico curante, uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*