Home italia • Vive tre anni con cuore artificiale, ora il trapianto: è record

Vive tre anni con cuore artificiale, ora il trapianto: è record

Ha  vissuto per più di tre anni con un cuore artificiale, stabilendo un vero e proprio record medico l’uomo italiano, un veneto di  57 anni,  sottoposto lo scorso venerdì ad un trapianto di cuore (uno vero) presso  l’Ospedale universitario di Padova. Milletrecento giorni nei quali ha vissuto con una macchina all’interno del petto che lo ha tenuto in vita fino a che per lui non si è palesata la possibilità di una rinascita vera attraverso un trapianto.

Attraverso un intervento di 14 ore, all’uomo è stato tolto il “Cardiowest” ed è stato trapiantato l’organo naturale. Questa particolare macchina viene usata dal 2004 in ambito cardiologico in modo tale da dare speranza alle persone in attesa di una donazione. Autore dell’intervento, il prof. Gino Gerosa, il primario del reparto di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera –Università di Padova.

La notizia è stata diffusa con un po’ di ritardo rispetto all’intervento per avere la certezza di un decorso post-operatorio positivo. Il cardiowest eraa stato impiantato nel corpo dell’uomo nel 2007 dopo anni passati in attesa di un organo. Un modo per dare allo stesso del tempo in più in attesa dell’arrivo di un cuore. Ed il miracolo, venerdì sera è avvenuto. Le equipe di espianto ed impianto hanno lavorato di concerto per non perdere nemmeno un prezioso minuto.

La difficoltà dell’intervento ha riguardato in particolare la parte dell’espianto del cuore artificiale dal petto dell’uomo a causa dell’integrazione ormai avvenuta tra le parti meccaniche e quelle umane. Una “fusione” causata dal prolungato contatto. Senza contare che il paziente, diverse volte negli anni precedenti, aveva subito operazioni per la sostituzione della valvola aortica e dell’aorta discendente.

Sottolinea il prof. Gerona:

Si è trattato di un intervento tecnicamente molto complesso ed è questo, oltre che la salute del paziente, che ci rende soddisfatti. Un intervento che dimostra come la sanità in Italia e in Veneto può essere di tutta eccellenza.

L’uomo è sveglio  e cosciente, ed ha potuto vedere il suo nuovo cuore battere naturalmente.

Articoli Correlati

Cuore artificiale permanente su 15enne: primo caso al mondo

Cuore, la pompa artificiale Vad di  DeBakey

Fonte: Il messagero

Author:itadsale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*